Home / Blog / LA SETTE CAMPANILI, UN’ANTICA TRADIZIONE

  • Home
  • LA SETTE CAMPANILI, UN’ANTICA TRADIZIONE

LA SETTE CAMPANILI, UN’ANTICA TRADIZIONE

Nel 2019 cade il centocinquesimo anniversario della gara di Cross Country dei Sette Campanili e ZMC, insieme ad altri sponsor, contribuisce a tenere viva questa antica e prestigiosa tradizione sportiva.

La prima edizione della competizione risale infatti al 1914 e dopo oltre un secolo la gara podistica continua a snodarsi lungo il medesimo anello di 16 chilometri che tocca le piazze di 7 paesi della provincia di Varese: Cavaria (dove ha sede ZMC), Premezzo, Santo Stefano, Oggiona, Jerago, Orago e Cajello.

Il percorso, oltre ai Sette Campanili da cui prende il nome, tocca vari punti di interesse del territorio tra i quali spiccano le due scale rese celebri dalle copertine illustrate di alcuni giornali d’epoca. In passato il Cross Country dei Sette Campanili aveva rilevanza nazionale, al punto da assegnare in alcune occasioni il titolo italiano di Cross Country e di ospitare tra i partecipanti atleti di fama internazionale. Nel 1926 il popolarissimo settimanale La Domenica del Corriere dedicò la copertina alla Sette Campanili e fu il noto illustratore Achille Beltrame a immortalare in un suo disegno l’ascesa degli atleti lungo la scala che porta alla Chiesa di Orago.

Ai giorni nostri la gara rimane una tappa irrinunciabile per i numerosi appassionati di Cross Country e richiama ogni anno vari atleti di ottimo livello, una folla di runner dilettanti e un nutrito pubblico lungo il percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *